a cura del dott. Gianfranco Inserra

Il desiderio incarnato – La forza del desiderio

il-desiderio-incarnato-psicoterapia-corporea

– Intervento di Massimo Recalcati presso il Monastero di Bose il 17 marzo 2013 –

Il desiderio è sempre incarnato. Non c’è desiderio separato dal corpo. In questo senso il desiderio è sempre erotico. Qualunque desiderio è erotico, porta con sè il corpo. Il desiderio non è l’io, è più dalla parte del corpo che dalla parte dell’io. Pensiamo all’arte: quando un musicista suona, uno scrittore scrive, un attore recita, quando c’è vocazione nell’arte, nella musica, nella scrittura, nella recitazione, lì c’è il corpo, il corpo erotico. Il desiderio senza corpo non esiste. Allora, il problema qual è? Noi tendiamo a volte a chiudere il corpo, l’eros del corpo nel rapporto con un oggetto: questo è molto chiaro per esempio se si pensa all’obesità o alla tossicomania, per citare due figure psicopatologiche dove in primo piano c’è il corpo chiuso. Il corpo dell’obeso è chiuso sul cibo, il corpo del tossicomane è chiuso sulla droga. Corpo obeso e corpo tossicomane non a caso sono corpi senza eros, sono corpi disinteressati all’eros, sono corpi non erotici, cioè non aperti; sono corpi otturati dall’oggetto. In questo senso il desiderio è sempre manifestazione del corpo, della dimensione vivente del corpo, ed è sempre apertura del corpo, apertura degli orifizi del corpo.

 

Similar posts
  • L’apertura del desiderio – Intervento di Massimo Recalcati presso il Monastero di Bose il 17 marzo 2013 – Il desiderio umano è sempre desiderio d’altro. È sempre desiderio d’altro, di altri oggetti, inquietudine: quello che ho non è mai sufficiente, non è mai abbastanza. Il desiderio è come ipnotizzato dal nuovo. Il capitalismo sfrutta potentemente l’ipnosi del nuovo. [...]
  • La forza del desiderio – terza ... – Intervento di Massimo Recalcati presso il Monastero di Bose il 17 marzo 2013 – Se è vero che la vita umana si soddisfa attraverso l’essere riconosciuta dal desiderio dell’altro, l’essere amata, l’essere voluta, noi vediamo che il desiderio esige al tempo stesso di realizzarsi in proprio. Per un verso il desiderio dipende dal desiderio [...]
  • La forza del desiderio – second... – Intervento di Massimo Recalcati presso il Monastero di Bose il 17 marzo 2013 – Il desiderio umano, il desiderio come ciò che umanizza la vita e la separa dalla vita animale è, come direbbe Lacan, “il desiderio del desiderio dell’altro”. Di che cosa si soddisfa il desiderio umano? Si soddisfa nel fatto di essere [...]
  • La forza del desiderio – Intervento di Massimo Recalcati presso il Monastero di Bose il 17 marzo 2013 – L’etimologia della parola desiderio viene da Giulio Cesare, il quale nel De Bello gallico dice che “desiderio” viene da desiderantes. Chi sono i desiderantes? Sono soldati sopravvissuti al campo di battaglia: sotto un cielo stellato attendono i propri compagni ancora impegnati [...]

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *